Moto90 | Concessionaria ufficiale Honda – Husqvarna – Red Moto –  Saronno (VA)

Campionato Italiano Enduro

Maggio 9, 2013Moto90Senza categoria

Il Team Moto90 anche quest’anno partecipa al campionato italiano enduro nella categoria Major con i piloti

  • Marco Brioschi – Master1 – Posizione classifica 6°
  • Angelo Maggi – Master2 – Posizione classifica 1°
  • Marco Bono – Veteran – Posizione classifica 9°
  • Remo Fattori – Superveteran – Posizione classifica 1°
  • Alessandro Corradini – Senior – Posizione classifica 15° – Coppa italia 1°
  • Alessandro Paghini – Posizione classifica 9°
Il Major a Comunanza per la prima stagionale regala spettacolo

Battaglie consumate sul filo dei secondi. I giochi per la conquista del titolo italiano sono ufficialmente iniziati con la prima prova Major targata 2013 grazie al neo arrivato Motoclub Comunanza, al suo debutto nella direzione di una gara nazionale.

La carovana del Major ha raggiunto ieri, domenica 14 aprile, l’affascinante cittadina di Comunanza, una ridente località situata tra le verdi colline della provincia di Ascoli Piceno che nel weekend ha ufficialmente aperto le danze al tricolore dei piloti over33.
Un percorso davvero impegnativo ha regalato al pubblico presente grande spettacolo con i protagonisti delle varie classi che si sono dati battaglia curva dopo curva all’interno delle due speciale messe in piedi dai ragazzi del Motoclub Comunanza. Un lavoro straordinario, coadiuvato da Daniele Remoli, presidente del motoclub, ed accompagnato da un caldo sole primaverile, sono stati gli ingredienti perfetti per una straordinaria giornata all’insegna dello sport e del divertimento per il campionato più goliardico e divertente del panorama nazionale.
Chilometro dopo chilometro, curva dopo curva, si sono delineati i primi responsi marchiati “zerotredici” con una classifica finale che vede la maggior parte dei concorrenti separati da pochi secondi a partire dalla classe Master1 dove sono solo due i secondi che dividono Giorgio Alberti (HM Honda) da Nicolò Zanchi (HM Honda-TNT Corse) con la vittoria andata al pilota al pilota bresciano, seguito dallo stesso Zanchi e dal tricolore 2012 Pablo Peli (Yamaha), giunto terzo. Più marcato il distacco per quanto riguarda la classe Master2 dove a dominare è stato Angelo Maggi su HM Honda che precede nell’ordine Luca Politanò (Suzuki Iveco Team) e Mirko De Felice (KTM TNT Corse), mentre la battaglia per la Master3 ha visto protagonisti Daniele Tellini (KTM TNT Corse), Davide Dall’Ava (KTM) e Giovanni Gritti (KTM) che chiudono nell’ordine distaccati uno dall’altro rispettivamente da 10 e 5 secondi.
Dominio nella classe Expert1 per Giuseppe Gallino (Husqvarna), che non conosce rivali in questo primo atto della nuova stagione. Il pilota ligure precede Davide Di Gregorio e Stefano Tavanti, rispettivamente in sella a una HM Honda e una Suzuki. Sei speciali conquistate su sei anche per Roberto Bazzurri (Beta TNT Corse) nella classe Expert2, con Fabrizio Hriaz (HM Honda) e Alessandro Goldaniga (Suzuki) a seguirlo in seconda e terza posizione. Medaglia d’oro per Giampiero Granocchia (KTM) che fa sua la Expert3 che si mette alle spalle Roberto Cesareni (KTM) e Riccardo Giannettoni (Beta), quest’ultimi due separati da meno di un secondo!
Nella Veteran, gradino più alto del podio per Tullio Pellegrinelli (HM Honda), seguito da Sergio Calvi (HM Honda MAV-RT) e Massimo Chiesa (Husaberg), mentre ad occupare le prime tre posizioni della SuperVeteran troviamo Osvaldo Armanni (HM Honda), Giancarlo Moscone (HM Honda) e Mauro Uslengh

norges natingside

i (Husqvarna).
Nella neonata classe UltraVeteran, primo successo stagionale per Remo Fattori (Husaberg-Bg Norelli) che conquista la vetta del podio davanti a Emilio Cappa e Francesco Berardi, entrambi su HM Honda.
Nella classifica riservata ai club, vittoria per il Motoclub Sebino grazie a Gritti, Cesareni, Armanni e Pellegrinelli, seguito dal Norelli BG (Mazzoleni, Brioschi, Maggi, Fattori) e dal Motoclub Ragni Fabriano (Cantenne, Bazzurri, Luzi, Cappa), mentre tra i Team, medaglia d’oro per la formazione del TNT Corse (Tellini, Zanchi, De Felice, Bazzurri) con il secondo posto occupato dal Team  Mav-RT Enduro Series (Sanino, Giancone, Damiano, Calvi).

CAMPIONATO ITALIANO SENIOR – 2a prova

Secondo successo stagionale per Maurizio Lenzi (KTM) nella E1 2T che s’impone anche in questo weekend davanti a Matteo Zecchin (Fantic Motor) per 17 secondi, e Andrea Mayr (HM Honda), terzo.
Nella E1 4T primo posto per il trionfatore di giornata Davide Roggeri, che conquista il suo secondo podio di classe precedendo per soli 3 secondi il principale pretendente al titolo Giuliano Falgari (HM Honda), mentre la terza posizione è andata ad Andrea Bassi in sella alla sua HM Honda.
Nella E2 con un totale di 9 speciali su 10, si aggiudica la vittoria di classe il veneto Diego Nicoletti (Beta), davanti a Andrea Fossati (KTM) e Marco Casucci (KTM), con Luca Marcotulli (HM Honda), secondo in campionato, appena fuori la zona podio.
Grande battaglia nella E3 con Paolo Bernardi (HM Honda) e Jacopo Cerutti (TM) protagonisti di una gara giocata sul filo dei secondi. A separare i due piloti solo otto secondi, a favore del pilota piacentino Bernardi che conquista così la medaglia d’oro in questa seconda tappa, seguito dallo stesso Cerutti, mentre in terza posizione troviamo Maurizio Facchin (KTM), distaccato di soli 20 secondi dal primo.
Tra le squadre successo per il Trial David Fornaroli grazie a Lenzi, Falgari, Nicoletti e Marcotulli, seguiti dall’Intimiano Natale Noseda (Bassi, Mayr, Cerutti) e da La Marca Trevigiana (Zecchin, Graziani, Facchin), quest’ultime due separate da soli due punti.

CAMPIONATO ITALIANO SENIOR – 3a prova

È stata davvero una gara ricca di sorprese per quanto riguarda il tricolore Senior, con diversi cambi ai vertici nelle varie categorie. Nella E1 2T conquista la vetta del podio Andrea Mayr (HM Honda TRS Team) davanti al leader di campionato Maurizio Lenzi (KTM), che fa sua la seconda posizione davanti a Matteo Zecchin (Fantic Motor), davvero sfortunato all’ultima speciale dove perde secondi preziosi scivolando al terzo posto di giornata.
Ottima giornata per Giuliano Falgari (HM Honda Future Team) che si aggiudica la E1 4T mettendosi alle spalle Davide Roggeri e Mattia Cargnel, su Suzuki e HM Honda. Sono solamente dieci i secondi che dividono Diego Nicoletti (Beta) e Luca Marcotulli (HM Honda) nella E2 Senior, che terminano rispettivamente al primo e secondo posto di classe, mentre la terza posizione viene occupata da Andrea Fossati (KTM). Vetta del podio per Maurizio Facchin (KTM) nella E3, vincitore della categoria con otto secondi di vantaggio su Jacopo Cerutti (TM Mephisto Racing), che torna a guidare la generale di campionato con due punti di vantaggio su Paolo Bernardi (HM Honda TRS), leggermente più attardato ieri conquista la medaglia di bronzo.
Il Trial David Fornaroli si aggiudica la classe riservata ai club, vincendo la giornata con 9 punti di vantaggio sull’Intimiano Natale Noseda. Terzo posto per La Marca Trevigiana.

zp8497586rq

You can follow any responses to this entry through the RSS feed. Both comments and pings are currently closed.